MARE ADRIATICO

È lungo circa 800 km e largo mediamente 150 km, ricoprendo una superficie di 132 000 k. La profondità non supera i 300 m nella parte settentrionale e raggiunge i 1 222 m più a sud, lungo la direttrice da Bari alle bocche di Cattaro. Lasalinità media è del 3,8%, con forti differenze tra il nord, meno salino, e il sud. I principali corsi d'acqua che sfociano nel mar Adriatico sono il Po, l'Adige, l'Isonzo, il Tagliamento, il Brenta, il Piave, il Reno, la Narenta, il MetauroTronto, l'Aterno-Pescara. In generale, i fiumi del nord, alimentati dai ghiacciai alpini, hanno un regime più regolare nel corso dell'anno, mentre quelli centro-meridionali presentano un carattere torrentizio. L'ampiezza di marea è abbastanza contenuta (circa 30 cm al sud e non oltre i 90 nell'estremità settentrionali): ciò ha permesso sin dall'antichità la fondazione, lungo la bassa costa settentrionale, di centri abitati come AquileiaChioggiaGradoVenezia, famosa in tutto il mondo per il fenomeno dell'acqua alta che periodicamente ne sommerge di qualche decina di centimetri molte aree, e Ravenna. Porti principali in Italia sono RavennaTriesteVeneziaAnconaBari; in Slovenia il solo porto di Capodistria; in Croazia PolaFiumeZara,SebenicoSpalato e Ragusa; la Bosnia ed Erzegovina si serve del porto croato di Porto Tolero (in croato: Ploče); in Montenegro Antivari; in Albania Durazzo e Valona.

Fonte: Wikipedia