regione marche    you tube facebook
Lunedì 19 Febbraio, la stazione di Ponte degli Alberi di Montefelcino non sarà online. Il servizio riprenderà regolarmente Martedì 20 Febbraio
Allerta Meteo:
**ATTENZIONE** Gli ultimi aggiornamenti dei maggiori centri di calcolo mondiali, individuano l'Italia e le Nazioni centrali europee come target di una notevole ondata di gelo nel periodo 25 Febbraio - 3 Marzo. Se si realizzasse quanto prospettato, sarebbe neve diffusa fin sulle coste. IMPORTANTE! E' una previsione che necessita di ulteriori conferme in quanto è una linea di tendenza con distanza temporale elevata e con fenomenologia di intensità inusuale per la nostra latitudine.
Data e Ora
Magnitudo e Distretto\ Area epicentrale (prov.) distanza da Fano - NOTE

2018-02-04 13:46

Ml 3.4 Lazio\ tra Rocchetta e Sant'Angelo (RI) 132 km da Fano - Mappa

La nostra stazione

fa parte della rete di rilevamento della rete nazionale privata IESN, si trova nella:

Zona 2 con sismicità medio-alta.

In questi comuni si possono verificare terremoti abbastanza forti.

Pertanto, usiamo la suite software Seismowin: questa comporta l'utilizzo di più programmi, come dall'invio dei files in automatico,  genera drums da vedere nel proprio sito web,  automazioni specifiche tecniche e complesse.

Il programma Pilota per registrare i terremoti, vedi immagine sotto, viene chiamato seismolog_edu; usando la porta seriale, riceve il segnale dal digitalizzatore a 18bit dal vano sensori, (parte-Software).

immagine del programma per la registrazione dei terremoti

 Qui sotto trovate una foto, il vano sensori ( parte-hardware).
vano sensori stazione sismica di Fano (PU)
Un ringraziamento speciale va alla ditta SA.RA. di Perugia, creatrice della suite Software & Hardware. 
 
Meteofano è alla ricerca di un’area adatta per il posizionamento della stazione sismica. Tale area, viste le caratteristiche del sismografo, è stata individuata sulle colline comprese tra l’Eremo di Monte Giove, Magliano e Carignano. Chiunque abbia la possibilità di aiutare Meteofano, concedendo un piccolo spazio per l’installazione del rilevatore, riceverà un rimborso per le spese sostenute per l’energia elettrica pari ad euro 100 annui.